2012_159Questo è un invito a conoscere l’azienda agrituristica della famiglia Garibaldi, diventata ormai un importante punto di riferimento per chi desidera gustare piatti della cucina tradizionale in un’atmosfera accogliente e circondati da un ambiente rilassante. Anche la storia del nome dell’azienda agrituristica è degna di essere raccontata. Tanto tempo fa, dove oggi si trovano le stalle, vi era un grande pero malato, da lì si decise di chiamare il posto “MAL PERO” che con l’andare del tempo si trasformò in MARPEO!! Ma allora vi chiederete come mai Marpea al femminile? Perchè la prima persona che ha abitato questo posto, prendendo il nome dal luogo veniva soprannominata così…. questa simpatica vecchietta, infatti, ha abitato qui dall’inizio del secolo sino alla sua morte. Su di lei si narrano un sacco di storie simpatiche: se siete curiosi di conoscerle dovete farvele raccontare dal nonnino Antonio! Se invece volete vedere un’immagine di questa vecchietta dovete alzare lo sguardo e ammirare il dipinto che la ritrae, posto all’interno della sala!

L’azienda si trova in località Pontori, nel comune di Ne, immersa nel verde della Valgraveglia, deliziosa valle situata alle spalle di conosciuti luoghi di villeggiatura balneare come Lavagna e Chiavari.

L’azienda è a conduzione familiare: ogni componente, pur in uno spirito di piena collaborazione, svolge un preciso compito: Claudio e Santina, ovvero papà e mamma, si occupano del mattatoio e della produzione dei formaggi, Debora dell’agriturismo, Silvy degli animali, mentre Denise, la più giovane, studia ancora e aiuta tutti facendo un po’ da “jolly”. I prodotti offerti sono tutti coltivati direttamente in azienda secondo gli insegnamenti dei nonni; le carni provengono da bestiame allevato e macellato in azienda.

La struttura è anche dotata di 4 comodi mini appartamenti per un totale di 16 posti letto: tutte le camere hanno bagno privato, due dotate di mini-cucina e tutte con ingresso indipendente. Due degli appartamenti sono accessibili anche ai disabili.

L’agriturismo è operativo dal 1999 ovvero da quando Debora la figlia maggiore terminato il liceo ha deciso di dedicarsi a questa attività, che, attualmente, consiste solo nella ristorazione, svolta il venerdi a cena, sabato sia a pranzo che a cena e la domenica a pranzo (comunque sempre su prenotazione). Per gruppi di persone però è possibile prenotare ed usufruire dell’agriturismo in qualsiasi giorno della settimana. L’agriturismo è dotato di 70 coperti. Tra i piatti che si possono gustare alla Marpea, e che Vi invitiamo ad assaporare, vi sono ottime specialità fatte in casa, utilizzando le ricette più tipiche delle nostre zone, come: la squisita “baciocca”, torta di patate e cipolle, i “batolli” strepitose pappardelle di farina di castagne condite con ricotta e pesto, polenta cotta al runfò, i famosi “testaieu” sempre al pesto, le frittelle di formaggio, il coniglio alla “ligure”, la porchetta cotta a legna, il tiramisù preparato con la ricotta da noi prodotta. Per un esempio di menu tipico cliccare sulla pergamena qui a fianco. L’agriturismo è attrezzato per ospitare banchetti per cerimonie (battesimi e comunioni).

E’ un’azienda prevalentemente zootecnica che può vantare un allevamento bovino di 40 capi di razza bruna, circa 150 suini, ovini e caprini, animali di bassa corte come galline e conigli, una cavalla, di nome Nuvola e un pony di nome Carlotta. Gli animali per la maggior parte nascono in azienda, vengono alimentati con fieno e con mangimi: il fieno si ottiene dall’erba falciata durante il periodo estivo nelle parti più alte della nostra vallata, in zone all’interno del Parco dell’Aveto. L’erba dopo il taglio viene fatta seccare sul posto, quindi viene imballata e portata nel fienile aziendale; essa servirà soprattutto per il periodo invernale.

 

I mangimi come orzo, mais, soia, e crusca, vengono comprati nel basso Piemonte da contadini di fiducia e trasformati direttamente in azienda tramite un mulino meccanico, in sfarinati adatti alla razione giornaliera. I bovini ed i suini sono ricoverati in stalle moderne, liberi nei box, gli ovicaprini sono invece al pascolo tutto l’anno all’interno dei recinti di proprietà. Di minore importanza per la quantità di prodotto realizzato sono le coltivazioni di ortaggi e di “patata quarantina”. L’allevamento di animali si traduce in produzione di carne e dei soui derivati (salumi e insaccati) grazie al mattatoio aziendale costruito per offrire direttamente al consumatore quello che si produce. Il mattatoio è a capacità limitata, adeguato a tutte le normative sanitarie e soggetto costantemente alle visite dei veterinari dell’A.S.L. locale che controllano e bollano gli animali macellati. Annessi ai locali per la macellazione vi è un locale per la stagionatura dei salumi ed uno spaccio aziendale dove vengono venduti salumi prodotti esclusivamente con i nostri suini, salsicce, teste in cassetta, sanguinacci, coppa e pancetta, lardo, bistecche e magro di maiale.

La carne di bovino invece viene venduta in pacchi misti da 5 o 10 kg; all’interno dei pacchi si trovano vari tipi di fettine, arrosto, filetto, sottofiletto, spezzatino, macinato etc. Teniamo comunque conto delle esigenze del cliente e cerchiamo per quanto ci sia possibile di far fronte alle varie necessità. Tra le altre produzioni aziendali, destinate altresì alla vendita ma che comunque vengono in buona parte impiegate in agriturismo, abbiamo polli e conigli, farina di castagne e nella stagione estiva, ortaggi di varietà locali e patate “quarantine”. In merito a questa ultima produzione siamo soci dell’omonimo Consorzio di tutela. Infine, con il latte delle nostre mucche otteniamo degli ottimi formaggi da consumare sia freschi che stagionati ed una ricotta dal sapore delicato. E’ possibile acquistare tutti i nostri prodotti oltre che nello spaccio Aziendale anche presso il negozio della Cooperativa “Agricultura dell’Equo”, sito in Via Dante 30, 16033 Lavagna (GE). L’Azienda Agricola svolge tutto l’anno attività didattiche nel campo dell’agricoltura, dell’educazione alimentare e dell’ambiente a favore di gruppi scolastici e non. Possibilità di prenotare giornate didattiche in fattoria.

 

 





Potrebbe interessarti anche:

Categorie: Agriturismi, Natura